Foggia, agroalimentare: c’è “Spesa utile plus”

Un progetto per rilanciare il territorio, appuntamenti a Cerignola e a San Severo

 agroalimentare

FOGGIA – Dopo il Matching, la Compagnia delle opere Foggia rilancia il proprio impegno al fianco delle aziende del settore agroalimentare  “sposando” il progetto “Spesa utile plus”. Si tratta di un progetto dell’Associazione Scod (Smart  Communities fevelopers), formata da giovani under 30, che propone alle imprese del territorio di vendere le proprie produzioni a delle unità d’ordine (gruppi d’acquisto). Il sistema è già attivo in alcune parti dell’Italia, come Bologna e Genova. Il progetto sarà presentato in Capitanata con alcuni incontri itineranti. Il primo appuntamento è per oggi, alle ore 18, a Cerignola presso il Palazzo Ex Opera (piazzale San Rocco 32). Giovedì 12, sempre alle ore 18, “Spesa utile plus” sarà presentato a San Severo presso la Sala conferenze del Museo dell’Alto Tavoliere (piazza San Francesco 1).

 

 

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+