Città del Vaticano, un foggiano segretario generale della Cei

E’ mons. Nunzio Galantino, cerignolano alla guida della diocesi di Cassano allo Jonio

 monsgalantino

CITTA’ DEL VATICANO – Papa Francesco ha nominato mons. Nunzio Galantino (nella foto), di Cerignola, segretario generale ad interim della Conferenza episcopale italiana al posto di Mariano Crociata, ora vescovo della diocesi di Latina. La nomina decisa da Papa Francesco, ufficializzata come consuetudine vaticana a mezzogiorno, premia il sacerdote cerignolano che da meno di due anni guida la più piccola tra le diocesi della Calabria, quella di Cassano allo Jonio, in provincia di Cosenza. Galantino opererà insieme al cardinale Angelo Bagnasco, presidente della Cei, da cui aveva ricevuto l’ordinazione episcopale il 25 febbraio 2012 nella Cattedrale di Cerignola. Don Nunzio avrà tutte le facoltà del segretario generale, ma per ora non è stato stabilito quanto durerà il suo mandato: nei prossimi mesi lavorerà anche per studiare ed approntare quelle modifiche statutarie fortemente propugnate dallo stesso pontefice e destinate a riformare profondamente la Cei; una riforma che potrebbe sfociare nell’elezione diretta dei prossimi vertici dell’assemblea dei vescovi. Mons. Galantino dovrà trasferirsi a Roma per buona parte della settimana, ma al momento rimane vescovo di Cassano allo Jonio. 

 

 

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+