Accadia, al “Premio Salvatore” si parla di sviluppo del settore lattiero-caseario nel Mezzogiorno

Accadia, al “Premio Salvatore” si parla di sviluppo del settore lattiero-caseario nel Mezzogiorno

ACCADIA – In un momento in cui il livello di attenzione sulla qualità alimentare è particolarmente alto la Fondazione Salvatore ha scelto il tema de “La qualità e lo sviluppo del settore Lattiero-Caseario del Mezzogiorno” per la quattordicesima edizione del “Premio Salvatore”. L’appuntamento è fissato per domenica 3 Settembre alle 10 nella Sala Conferenze del Comune di Accadia, lo splendido borgo medievale pugliese del Subappennino dauno incastonato tra Campania, Basilicata e Molise, dove nel 2004 è nata l’idea della Borsa di Studio e Lavoro “Domenico, Gaetano e Giuliana Salvatore”, ideata dalla famiglia Salvatore e rivolta ai giovani del Comune di Accadia per favorire la possibilità di seguire percorsi di alta formazione universitaria o professionale.
Come da tradizione ad aprire la manifestazione, con il sindaco di Accadia, Pasquale Murgante, ci saranno in rappresentanza della Fondazione Salvatore il fondatore del Ceinge, Franco Salvatore, e il fondatore dell’Ircss Sdn, Marco Salvatore.
Anche quest’anno nella tavola rotonda che precede la premiazione sono stati coinvolti i rappresentanti dalle migliori Università del Mezzogiorno. “Il concetto di One Health applicato alla filiera del settore lattiero-caseario” sarà il tema della relazione di Matteo Lorito, direttore del Dipartimento di Agraria dell’Università degli Studi di Napoli Federico II. Il tema della qualità del comparto agroalimentare ed in particolare quello delle proprietà nutraceutiche del latte sarà, invece, al centro dell’intervento di Agostino Sevi, direttore del Dipartimento di Scienze agrarie, degli alimenti e dell’ambiente dell’Università degli Studi di Foggia.
La discussione sarà introdotta dal Rettore dell’Università degli Studi di Napoli Federico II, Gaetano Manfredi, presidente della Conferenza dei Rettori delle Università Italiane, e dal Rettore dell’Università degli Studi di Foggia, Maurizio Ricci, e sarà coordinata dal caporedattore de “Il Mattino”, Antonello Velardi.
E’ prevista una doppia premiazione al termine della manifestazione. Al termine della manifestazione si svolgerà la consegna della Borsa di Studio e Lavoro “Domenico, Gaetano e Giuliana Salvatore” e da quest’anno il sindaco di Accadia, Pasquale Murgante, ha voluto associare al “Premio Salvatore” anche il Premio “Cittadino illustre” che, giunto alla sua quinta edizione, verrà assegnato a due importanti ricercatori accadiesi di fama internazionale nel settore della medicina.

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+