Apricena, ufficiale: sciolto il consiglio comunale

Nove consiglieri di maggioranza e di minoranza firmano le dimissioni

APRICENA – Finisce l’era Antonio Potenza alla guida del Comune di Apricena. Nove consiglieri comunali di minoranza e maggioranza hanno sottoscritto, questa mattina alla presenza del segretario generale del Comune, le contestuali dimissioni dalla carica determinando lo scioglimento del consiglio comunale mentre l’assise era in corso. “L’assemblea cittadina ha recuperato il suo ruolo e la sua dignità istituzionale provocando la conclusione anticipata di una pessima esperienza amministrativa e politica – commenta Tommaso Pasqua, capogruppo della lista “Valori in Comune –. Oggi possiamo affermare che a nulla sono serviti i disperati tentativi del sindaco dimissionario e dei suoi sodali di bloccare l’irreversibile processo di sfaldamento della maggioranza, provocato dalla sua arroganza e protervia. Ringrazio quanti nelle file del centrodestra hanno condiviso l’obiettivo dell’azione avviata dai gruppi di minoranza: restituire alla comunità apricenese la fiducia nell’istituzione comunale e la serenità civica. Quella che l’ormai ex sindaco, ancora in queste ore, sta cercando di minare al punto da rendere necessaria la scorta di carabinieri e polizia, che ringraziamo per lo spirito di servizio, per consentirci di uscire dall’Aula consiliare”.

 

 

 

 

 

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+