Apricena, un arresto per danneggiamento e tentata estorsione

Apricena, un arresto per danneggiamento e tentata estorsione

Apricena – I Carabinieri della locale stazione hanno arrestato per i reati di danneggiamento, tentata estorsione e resistenza a Pubblico Ufficiale, Aldo Nardella (cl. ’84), censurato.

L’uomo si era recato presso l’abitazione di una donna e ne aveva scassinato l’imposta di una finestra. La signora, che in quel momento si trovava in casa, allarmata dal rumore provocato dall’uomo, ha immediatamente allertato il 112 per poi affacciarsi all’ingresso del proprio appartamento. A questo punto, vistosi scoperto, il Nardella ha preso a minacciarla chiedendole del denaro prima di allontanarsi. L’equipaggio della locale Stazione, giunto sul posto pochi minuti dopo la richiesta di intervento, ha raccolto la denuncia della donna e un’accurata descrizione del soggetto, identificandolo nel Nardella. Diramate le ricerche alle altre pattuglie in circuito, lo stesso è stato rintracciato immediatamente dopo e, alla vista dei militari, li ha aggrediti violentemente, venendo però da questi velocemente sopraffatto e arrestato.

Il Nardella è quindi stato sottoposto ai domiciliari presso la propria abitazione, dove si trova tuttora ristretto a seguito del giudizio di convalida.

No Banner to display