Ascoli Piceno, rubano pesce per mercato nero: arrestati sette cerignolani

“Visitata” una ditta di Montecassiano (Macerata), il camion era scortato da due auto

 

ASCOLI PICENO – Era destinato al mercato nero in vista delle festività natalizie, il pesce rubato in una ditta di Montecassiano (Macerata) da sette persone di Cerignola, arrestate dai carabinieri di Ascoli Piceno, che da tempo stavano indagando su una serie di furti avvenuti nelle province di Fermo e Macerata ai danni di ditte di alimentari e calzaturiere. In manette sono finiti F.P.G, 22enne, G.G. 44enne, M.M., 22enne, S.M., 29enne, M.M., 38enne, G.G., 36enne e T.A., 39enne. Il camion che trasportava la merce è stato intercettato lungo l’A14 ed era scortato da due auto. Circa 200mila euro il valore della refurtiva recuperata e restituita al titolare dell’azienda maceratese.

 

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+