Bari, il Gruppo Popolari interviene sul cambio al vertice di Parco del Gargano

Bari, il Gruppo Popolari interviene sul cambio al vertice di Parco del Gargano

BARI – Il presidente del Gruppo Popolari alla Regione, Napoleone Cera, interviene in merito all’imminente cambio al vertice della gestione Parco del Gargano. “Il Parco in oltre 20 anni non è riuscito a radicarsi: rappresenta un territorio, ma non la sua comunità. È un contenitore senza contenuto”. E prosegue: “Ci sarebbero alcuni sindaci che, sordi al richiamo delle comunità amministrate, decidono di schierarsi dalla parte di chi non ha tenuto in conto le vere esigenze del Gargano. Si apprestano ad abdicare ai garganici d’importazione che promettono una visibilità fittizia e surrogata a tutto discapito del Promontorio che non riesce a esprimere una candidatura unitaria”.

Poi il presidente dei Popolari Cera conclude con un appello: “A riguardo l’UdC è stata chiara. Lo abbiamo detto anche ad Emiliano e lo ripetiamo ancora una volta: il Parco del Gargano ha bisogno di una guida competente, fuori dalla politica ma senza gli estremismi di un ambientalismo che pone solo divieti e paletti che soffocano la libera impresa e lo sviluppo del territorio”.

 

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+