Bari, maltempo: la Regione chiede lo stato di emergenza

Iniziativa congiunta di Di Gioia e Minervini per un milione di euro in bilancio

 maltempoincapitanata

BARI – Subito un primo stanziamento di un milione di euro, ricavato all’interno del bilancio ordinario dell’Ente, destinato a ristorare parzialmente i danni dell’eccezionale maltempo. La Regione Puglia si schiera al fianco dei cittadini pugliesi colpiti dalle avversità atmosferiche del 19 novembre e del periodo 30 novembre/3 dicembre. Lo fa con un provvedimento della giunta regionale, con il quale si chiede al Governo la dichiarazione dello stato di emergenza ai sensi della legge 225/92. In aggiunta a questo provvedimento la Regione, grazie ad una iniziativa congiunta degli assessori al bilancio, Leonardo Di Gioia, e alla Protezione civile, Guglielmo Minervini, metterà a disposizione, tramite un emendamento al bilancio attualmente in discussione, un primo stanziamento di un milione di euro, ricavato all’interno del bilancio ordinario dell’Ente, destinato a ristorare parzialmente i danni dell’eccezionale maltempo. 
“Il sistema di protezione civile ha complessivamente funzionato – spiega l’assessore Di Gioia – ma non ha potuto evitare danni rilevantissimi. In particolare la Capitanata dal Preappennino al Gargano al Tavoliere, è stata letteralmente flagellata, con danni alle colture, alle vie di collegamento, ai servizi di rete, ad edifici pubblici e privati Per questo ci siamo mossi con tutta l’urgenza richiesta dalla situazione, sia definendo in meno di dieci giorni la richiesta di dichiarazione dello stato d’emergenza, sia mettendo a disposizione somme immediatamente utilizzabili. Una risposta doverosa, alla quale sono lieto di stare contribuendo”.

 

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+