Calcio, il Foggia a caccia dei tre punti allo Zaccheria con il Cittadella

Calcio, il Foggia a caccia dei tre punti allo Zaccheria con il Cittadella

Foggia – Domani alle 15, presso lo stadio comunale “Pino Zaccheria” di Foggia, i padroni di casa incontreranno il Cittadella. Lo scontro è valido per la 17esima giornata del campionato di serie B. I precedenti tra le due compagini risalgono al campionato di Lega Pro, oggi serie C. Infatti, quello di domani, sarà il primo incontro nella serie cadetta. L’ultimo match tra le due società fu la finalissima di Coppa Italia di Lega Pro, vinta dal Foggia. Ancora prima, Foggia e Cittadella, si sono scontrate nel 2004/05, dove a spuntarla furono i satanelli, e nella stagione 200708, che vide vincenti i granata. Il bilancio è in equilibrio perfetto. I veneti hanno il morale a mille. In campionato sono reduci da due vittorie di fila. Invece i padroni di casa sono alla ricerca dei tre punti allo Zaccheria, fondamentali per rialzare la testa dopo l’amara sconfitta extra time nel derby di Puglia. Nella consueta conferenza stampa prepartita, il tecnico rossonero Stroppa è tornato ad analizzare il momento che sta vivendo la squadra, che risente di alcune assenze eccellenti. A proposito del prossimo avversario, l’allenatore del Foggia chiarisce: “Il Cittadella è una squadra rodata che gioca da tanto tempo insieme e credo che Venturato sia l’allenatore più sottovalutato della categoria. Ha dato una identità precisa sia in attacco che in difesa. Domani dovremo aggiungere, dunque, anche altre nostre capacità. La mia squadra è forte. Ci sono tutti i presupposti per fare una partita importante, dobbiamo mettere in campo cattiveria, determinazione e voglia di portare a casa i tre punti”. La possibile formazione che verrà schierata dal Foggia calcio, considerando l’ormai consueto 4-3-3, potrebbe vedere Tarolli tra i pali; in difesa Camporese (in ballottaggio con Martinelli, a causa di un problema fisico sopraggiunto), Gerbo, Loiacono e Celli; a metà campo Agnelli, Vacca ed Agazzi; mentre il tridente offensivo potrebbe essere composto da Fedato, Beretta e Calderini. Il match sarà arbitrato dal Sig. Daniele Minelli, della sezione di Varese.