Calcio, il Foggia a Palermo per il posticipo di serie B

Calcio, il Foggia a Palermo per il posticipo di serie B

Foggia – Sarà il posticipo di questa sera alle 20:30 tra Palermo e Foggia a chiudere la 25esima giornata del campionato di Serie B. I precedenti tra le due formazioni sono ben trentasette, in terra siciliana. Le statistiche vedono leggermente favoriti i rosanero: dieci vittorie contro le nove dei satanelli e ben diciotto pareggi. L’ultima vittoria del Palermo con il Foggia, di fronte al proprio pubblico, fu in un campionato di Serie B risalente al lontano 1982. Alla vigilia della partita è intervenuto il tecnico rossonero Stroppa: “Bisognerà cercare sempre il risultato massimo anche se ci aspetta una partita difficile perché si tratta di un avversario importante, ma ci proveremo. Da sempre massimo rispetto per tutti, ma non andremo in campo per cercare un risultato diverso, pur avendo un avversario che ha una classifica importante cercheremo comunque di imporci e speriamo di essere in grado di potercela giocare. Siamo pronti”. Rispetto alla situazione dell’infermeria ha fatto sapere: “Zambelli torna disponibile, non ci saranno Agazzi e Figliomeni”. Ai suoi ha detto: “Chiedo la continuità non solo nelle prestazioni ma anche nei risultati. Andiamo a giocare con delle motivazioni importanti perché vogliamo dimostrare di avere tutte le carte in regola per poterci giocare la gara con i siciliani. Il Palermo è una squadra ben strutturata, ha dei giocatori che non hanno bisogno di essere presentati, hanno gamba, fisicità e sono sicuramente di categoria superiore. Se lasciamo spazio e lasciamo giocare diventa difficile da affrontare perché ci farebbero girare a vuoto. Dobbiamo andare a cercare di fare la gara per non snaturare le nostre migliori caratteristiche”. Sul modulo ha dichiarato: “Non cambierò il modulo, non ci sono le caratteristiche e possiamo crescere ancora. Non voglio togliere certezze a questi ragazzi. Del resto con questo modulo siamo più offensivi. Anche Duhamel cresce ed è sempre più dentro la squadra, sta molto bene”. La probabile formazione che potrebbe scendere in campo, considerando il consueto 3-5-2, vedrebbe: Guarna tra i pali; Camporese, Tonucci, Loiacono in difesa; Kragl, Greco, Deli, Gerbo, Agnelli a centrocampo; Nicastro e Mazzeo in attacco. Ad arbitrare il match sarà il Signor Eugenio Abbattista, della sezione di Molfetta.

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+