Calcio, Stroppa: basta parlare ora fare i fatti e i tifosi ci stiano vicini

Calcio, Stroppa: basta parlare ora fare i fatti e i tifosi ci stiano vicini

Foggia – Alla vigilia della partita in casa tra Foggia e Venezia, che si giocherà domani sera alle 20.30 presso lo stadio “P. Zaccheria”, è intervenuto in conferenza stampa l’allenatore rossonero Giovanni Stroppa. È apparso determinato e concentrato per la sfida a Pippo Inzaghi. Ecco le sue parole: “Per questa gara recuperiamo Figliomeni e Deli, per fortuna, rispetto al recente passato, qualcuno in più ci sarà. Mi fa piacere che i numeri siano dalla nostra parte, a questo punto, però, non bisogna più parlare ma fare i fatti, chiedo alla nostra gente di fare uno sforzo in più stando vicino alla squadra, da parte dei miei ragazzi, invece, voglio che ci sia non solo bel gioco, dobbiamo buttarla dentro”.

Sottolinea così l’urgenza di fare punti per uscire dalla situazione di stallo in cui il Foggia è caduto nelle ultime giornate. Analizzando il momento rossonero, il mister ha dichiarato: “Mai come in questo momento mi sento carico e posso trasferirlo alla mia squadra, le chiacchiere sono a zero, domani dobbiamo dare delle risposte, sarà una gara da giocare tutti insieme, con l’aiuto di tutti e con la spinta dei nostri tifosi, al triplice fischio poi tireremo le somme”.

Rispetto agli avversari ha detto: “Il Venezia ha alla guida un professionista esemplare che trasferisce ai suoi ragazzi la sua grande esperienza, è una formazione che gioca in una fase difensiva molto ostentata, riesce ad avere applicazione e sacrificio proprio in quella fase per poi ripartire in maniera ficcante, è una squadra con fisicità e centimetri, nelle palle inattive evidenzia una delle maggiori caratteristiche”. Incalzato, poi, sulla questione dei pochi gol realizzati dopo l’infortunio del bomber rossonero dichiara: “Il fatto di segnare meno non dipende solo da Mazzeo, perchè gli altri potrebbero dare un po´ di più. Siamo arrivati in porta a La Spezia più volte. Ci deve essere la volontà di attaccare la porta”. Infine, rispetto alle voci di un possibile addio del centrocampista Antonio Vacca, risponde: “Vacca in questi giorni l’ho visto benissimo come al solito, si è allenato da professionista e non mi faccio problemi che non riguardano il campo. Per me sta dando sempre tutto”. Come ha asserito lo stesso mister, non resta che attendere il verdetto del campo.