Candela, torna “Il paese di Natale” con madrina Manila Nazzaro

Candela, torna “Il paese di Natale” con madrina Manila Nazzaro

Candela – Sarà Manila Nazzaro, modella, conduttrice televisiva e attrice teatrale, Miss Italia 1999, ad inaugurare a Candela, sabato prossimo 2 dicembre, alle  18, “Il Paese del Natale”, la straordinaria rassegna di eventi natalizi, in programma fino al 6 gennaio, che lo scorso anno ha richiamato nel suggestivo paese dei Monti dauni oltre quarantamila visitatori.
Manila darà il via alle feste aprendo la “Casa di Babbo Natale”, all’interno dello splendido Palazzo Ripandelli, che accoglie anche il “Museo del giocattolo”,mostra permanente di un’ampia collezione di giochi del passato, dove sarà possibile rivivere quella che è stata l’infanzia dei nonni e bisnonni; qui Babbo Natale aspetterà incontrerà i bambini tutti i giorni, fino al 6 gennaio, dalle ore 10 alle 13 e dalle 16:30 alle 23.
Sempre sabato 2 dicembre torna anche il tradizionale Mercatino di Natale. Considerato il successo avuto dalle undici precedenti edizioni, quest’anno le tipiche casette in stile trentino resteranno aperte ininterrottamente fino al 17 dicembre: ben 15 giorni per lo shopping natalizio, tra artigianato, articoli da regalo e prodotti enogastronomici. Nel corso di queste due settimane, inoltre, sarà possibile assistere, il 7 dicembre, al tradizionale Falò dell’Immacolata in Piazza Plebiscito, degustando le tipiche ‘pettole’ accompagnate da un buon bicchiere di vino; e nel week end del 15, 16 e 17 dicembre alla Festa  della Mela, occasione per esaltare una delle produzioni agricole locali più importanti con preparazioni tipiche a base di mela. Per il divertimento non solo dei bambini, durante tutto il periodo natalizio, sarà possibile pattinare sul ghiaccio, nella pista incastonata in piazza Matteotti, e ammirare la Via del Presepe, lungo i vicoli del centro storico, animati da statue ad altezza naturale.
Insomma, Candela conferma e rilancia la sua attrazione turistica, nei giorni delle festività che precedono e seguono il Natale, richiamando da tutta la Puglia e dalle regioni limitrofe centinaia e centinaia di visitatori a beneficio dell’intero territorio dei Monti dauni. «L’idea – dice il Sindaco Nicola Gatta – è quella di puntare su una manifestazione che ha come target le famiglie con bambini, anche attraverso attenzioni nell’accoglienza, negli allestimenti a basso impatto ambientale, nella valorizzazione della natura e del patrimonio storico della città. In questo senso, l’amministrazione comunale ha dato una spinta propulsiva all’iniziativa “Candela il paese del Natale”, fornendo strumenti e sinergie per il buon funzionamento della stessa. In occasione delle feste natalizie 2017, assieme alle categorie economiche della città, l’amministrazione comunale ha ritenuto di dover far crescere un evento che lo scorso anno ha avuto un successo che è andato oltre ogni aspettativa. L’apprezzamento che abbiamo ottenuto nella passata edizione è stato da stimolo per creare un appuntamento che fosse più ricco ed attrattivo nel segno di una crescita che tutto il territorio dei Monti dauni merita”

IL PROGRAMMA DEGLI EVENTI
Sabato 2 dicembre, ore 17:00 Palazzo Ripandelli – Piazza Plebiscito Corso Vittorio Emanuele III, apertura mercatino di Natale. Alle ore 18, sempre a Palazzo Ripandelli in Corso Vittorio Emanuele III,  apertura Casa di Babbo Natale e accensione delle Luminarie artistiche; ore 19:30, al Palazzo Ripandelli , inaugurazione  del Museo del Giocattolo.
Dal 2 al 17 dicembre. Mercatino di Natale – P.zza Plebiscito, Corso Vittorio Emanuele III, ore 10-13 / 16:30-22:30 circa.
Dal 2 dicembre al 6 gennaio, Casa di Babbo Natale – Palazzo Ripandelli, Corso Vittorio Emanuele III, ore 10-13 / 16:30-23:00. Museo del Giocattolo – Palazzo Ripandelli, Corso Vittorio Emanuele III
ore 10-13 / 16:30-23:00. Pista di Pattinaggio – Piazza Matteotti. Via del Presepe – Centro storico.
7 dicembre, Falò dell’Immacolata, ore 19:30 circa P.zza Plebiscito. Benedizione e accensione del falò . Degustazione prodotti tipici e intrattenimento con musica e balli popolari.
15, 16 e 17 dicembre, Festa della Mela, degustazione preparazioni a base di mela.

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+