Caorle, Club Scherma San Severo: le squadre di sciabola confermano la serie A2

Caorle, Club Scherma San Severo: le squadre di sciabola confermano la serie A2

CAORLE – Il Club Scherma San Severo ha disputato i Campionati a squadre di Serie A2 e la fase nazionale di Coppa Italia, con un bilancio positivo.
La notizia positiva è la permanenza in Serie A2 della squadra di sciabola femminile formata da Roberta Ciffo, Martina D’Augelli e Cristina Pazienza: una salvezza già al sicuro dopo la prima fase a gironi.
Quinta piazza per la squadra di maschile formata da Ciro Buenza, Raffaele Minischetti, Ciro Tomaselli e Gaspare Lorenzo Venditti: dopo aver ottenuto l’en plein (45-40 sull’Accademia Musumeci Greco Roma e 45- 21 sul Mazara Scherma) nella fase a gironi il team sanseverese, ammesso direttamente ai quarti, aveva finanche legittimato speranze di promozione in A1 ma è stato superato di stretta misura (45-42) da quell’Accademia Musumeci Greco che pure aveva sconfitto nella prima fase.
Nelle prove individuali il Club Scherma San Severo era presente con tre atleti nel tabellone maschile: davvero sfortunato Raffaele Minischetti che, esentato dal primo turno della diretta, è stato fermato nel derby pugliese contro Nicola De Meo del Club Scherma Roma, con almeno nove stoccate assegnate in modo dubbio all’avversario; Ciro Buenza, al primo anno tra i Cadetti, ha sfiorato l’accesso al tabellone principale cedendo di misura (15-13) al più esperto Bernardo Goti della Scherma Prato; Gaspare Lorenzo Venditti ha centrato l’accesso alla fase ad eliminazione diretta soccombendo però nel derby con un altro pugliese trasferito, Davide Nicassio del Club Scherma Torino.

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+