Caorle, Club Scherma San Severo: le squadre di sciabola confermano la serie A2

Caorle, Club Scherma San Severo: le squadre di sciabola confermano la serie A2

CAORLE – Il Club Scherma San Severo ha disputato i Campionati a squadre di Serie A2 e la fase nazionale di Coppa Italia, con un bilancio positivo.
La notizia positiva è la permanenza in Serie A2 della squadra di sciabola femminile formata da Roberta Ciffo, Martina D’Augelli e Cristina Pazienza: una salvezza già al sicuro dopo la prima fase a gironi.
Quinta piazza per la squadra di maschile formata da Ciro Buenza, Raffaele Minischetti, Ciro Tomaselli e Gaspare Lorenzo Venditti: dopo aver ottenuto l’en plein (45-40 sull’Accademia Musumeci Greco Roma e 45- 21 sul Mazara Scherma) nella fase a gironi il team sanseverese, ammesso direttamente ai quarti, aveva finanche legittimato speranze di promozione in A1 ma è stato superato di stretta misura (45-42) da quell’Accademia Musumeci Greco che pure aveva sconfitto nella prima fase.
Nelle prove individuali il Club Scherma San Severo era presente con tre atleti nel tabellone maschile: davvero sfortunato Raffaele Minischetti che, esentato dal primo turno della diretta, è stato fermato nel derby pugliese contro Nicola De Meo del Club Scherma Roma, con almeno nove stoccate assegnate in modo dubbio all’avversario; Ciro Buenza, al primo anno tra i Cadetti, ha sfiorato l’accesso al tabellone principale cedendo di misura (15-13) al più esperto Bernardo Goti della Scherma Prato; Gaspare Lorenzo Venditti ha centrato l’accesso alla fase ad eliminazione diretta soccombendo però nel derby con un altro pugliese trasferito, Davide Nicassio del Club Scherma Torino.