Carapelle, predone del rame folgorato: arrestato insieme al complice

I due stavano rubando fili elettrici all’interno dell’ex distilleria “Caviro”

 casale

CARAPELLE – Folgorato mentre, con un altro complice, tentava di rubare fili dell’alta tensione. E’ Marcello Festa, 42enne, arrestato insieme a Giovanni Balestrieri, 45enne, entrambi di Orta Nova. I due sono stati sorpresi in località “Spartivento”, agro di Carapelle  all’interno dell’ex distilleria “Caviro”. Festa, introdottosi nella cabina elettrica dell’Enel per rubare fili elettrici dell’alta tensione, mentre tagliava quei cavi, è rimasto folgorato. Il complice, che fungeva da “palo”, è stato bloccato dai carabinieri all’esterno della struttura. Balestrieri, accortosi che il “compare” era rimasto ferito, ha richiesto l’intervento dei soccorsi, ma è stato fermato dai militari che lo hanno arrestato. A Festa, soccorso dal “118” degli Ospedali Riuniti di Foggia, sono state riscontrate “ustioni coinvolgenti del 19% della superficie corporea e ustioni di terzo grado”. Poi è stato trasferito presso l’ospedale “Cardarelli” di Napoli in prognosi riservata.

 

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+