Carlantino festeggia la Madonna della ricotta

Una ricorrenza legata ai riti della transumanza

 ricot

CARLANTINOE’ una festa, quella dedicata alla “Madonna della Ricotta”, che più di tutte si lega all’antica consuetudine della transumanza. Si celebrerà domenica 26 maggio, come ogni anno. La ricorrenza, che unisce tre regioni (Puglia, Molise e Abruzzo) nel segno della grande tradizione culturale della transumanza, sarà celebrata a partire dalle ore 7.30 con la rievocazione di un rito antichissimo: l’offerta della cagliata del latte fatta dai pastori alla Madonna della Santissima Annunziata. Alle ore 17.30, il momento forse più importante di tutta la festa: dopo la celebrazione della messa, si ripeterà il rito della consegna delle chiavi del paese alla Madonna della Santissima Annunziata. Alle 18.30, la statua della Vergine sarà portata in processione attraverso le vie del borgo. 

 

 

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+