Cerignola, arrestati due rumeni incensurati

Sono accusati di furto di energia elettrica

 

CERIGNOLA – Due rumeni,  Leonard Lazard, 43enne e Viorel Marinel Cioroianu, 39enne, entrambi incensurati, sono stati arrestati dai carabinieri di Cerignola con l’accusa di furto aggravato e continuato in concorso. Da un controllo in località “Moschella” presso l’abitazione dove i due dimorano, è stato accertato che quel domicilio, seppure privo di utenze Enel, era regolarmente illuminato e pertanto servito di energia elettrica. Sul posto una squadra dell’Enel ha accertato che dal contatore era stata eseguita una derivazione abusiva con la rete elettrica che, di fatto, ne consentiva l’erogazione senza limiti è contabilizzazione. 

 

 

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+