Cerignola, arrestato il presidente del consiglio comunale

Natale Curiello rientra tra i 21 indagati per furto, riciclaggio e ricettazione di auto

cureillo

CERIGNOLA – C’è anche Natale Curiello, presidente del consiglio comunale di Cerignola, tra le 21 persone arrestate oggi per furto, ricettazione e riciclaggio di auto, in particolare gravemente danneggiate. Il blitz, denominato “Pegaso” ha interessato soprattutto le province di Potenza e Foggia. Ventitre provvedimenti di cattura eseguiti dalla squadra mobile del capoluogo lucano, dalla polizia stradale e dai reparti prevenzione crimine di Basilicata e Puglia della polizia e dalla questura di Foggia. Una vera e propria banda specializzata che agiva nelle province di Potenza, Foggia, Bat, Bari, Campobasso, Isernia, Benevento, Chieti e Pescara. Secondo l’accusa Curiello (indagato per favoreggiamento), avrebbe acquistato un’automobile rubata, senza fornire agli investigatori elementi per capire la provenienza del mezzo. Curiello ha ottenuto gli arresti domiciliari. 

 

 

 

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+