Cerignola, carburante agricolo: il Comune bussa alla Regione

Chiesto un supplemento a causa delle difficoltà che sta incontrando il settore

 

CERIGNOLA –  Il settore agricolo è in ginocchio. Ci si mettono anche le temperature elevate e protratte nel tempo. Un supplemento di assegnazione del carburante agricolo agevolato per le operazioni di irrigazione delle colture ortive ed arboree, al fine di evitare ulteriori danni in un momento già molto delicato per l’economia locale.  E’ quanto chiede il Comune di Cerignola all’assessore regionale all’agricoltura, Fabrizio Nardoni, in una lettera inviata a quest’ultimo dal presidente della Consulta per l’agricoltura, Salvatore Morano e dal direttore della competente Agenzia, Michele Specchio. Per favorire il lavoro degli operatori del settore, un istituto bancario si è detto disponibile a garantire la concessione di mutui per l’acquisto di terreni agricoli e di prestiti fino a 7mila euro per ettaro a chi volesse impiantare oliveti intensivi. Il tutto nell’ ambito di un’iniziativa  che coinvolge, oltre allo stesso istituto di credito, il Comune di Cerignola, gli agricoltori locali e due aziende. 

 

 

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+