Cerignola, cittadini esasperati fanno arrestare pusher

Luogo dello spaccio il quartiere del cimitero, blitz della polizia

 

 

CERIGNOLA – Arrestato grazie alle segnalazioni dei cittadini. Con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, gli agenti del commissariato di Cerignola hanno arrestato Giovanni Ragone, 30enne. Il pusher agiva nel quartiere del cimitero. In via Serri i poliziotti hanno bloccato il giovane mentre usciva dalla sua abitazione:  all’interno degli slip nascondeva un involucro con 27 dosi di cocaina e 225 euro, in banconote di vario taglio. Nel corso della perquisizione il telefono cellulare del giovane squillava in continuazione, probabilmente a causa dei numerosi clienti in cerca della droga. Nella sua abitazione la polizia ha trovato e sequestrato 2400 euro, in banconote di vario taglio, probabile provento dell’attività di spaccio.

 

 

 

 

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+