Cerignola, coltiva marijuana: arrestato

Rinvenuti e sequestrati anche due fucili e una pistola ad aria compressa

 

CERIGNOLA – Tradito da un ramoscello di marijuana che accidentalmente è caduto dall’armadio della camera da letto andando a finire sul letto. Gli agenti del commissariato di Cerignola, durante una perquisizione domiciliare, hanno arrestato Ivan Cinquepalmi, noto alle forze dell’ordine. Nella sua disponibilità c’erano 800 grammi di “maria”. In un primo momento Cinquepalmi si è giustificato dicendo che il ramoscello gli era stato regalato da un amico, ma sul balcone i poliziotti hanno rinvenuto un vaso con otto piante in fase di crescita, dell’altezza di circa 50 cm. Nel garage, custodito dentro un baule normalmente utilizzato sui motocicli, chiuso a chiave, che l’uomo si è rifiutato di fornire, gli agenti hanno trovato un involucro incelofanato contenente 653 grammi della stessa sostanza stupefacente. Tutta la marijuana una volta immessa nel mercato dello spaccio, avrebbe potuto fruttare circa 25mila euro. Nell’appartamento c’erano anche due fucili e una pistola ad aria compressa, tutti privi di apposito tappo rosso, sequestrati in modo da accertare se la potenza sprigionata dagli stessi rientri nelle armi di libera vendita e detenzione.

 

 

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+