Cerignola, coltivava piantagione di marijuana: arrestato 44enne

Cerignola, coltivava piantagione di marijuana: arrestato 44enne

CERIGNOLA – I carabinieri hanno arrestato in flagranza di reato Michele Colucci, cerignolano di 44 anni, per coltivazione illecita di sostanze stupefacenti.
I militari, dopo aver rinvenuto alle prime luci dell’alba una piantagione di marijuana presso un fondo agricolo ubicato in località San Martino, decidono di nascondersi all’interno del campo per capire chi curasse la crescita delle piante. Dopo ore di appostamento, verso mezzogiorno, Michele Colucci si presenta nel campo per l’irrigazione giornaliera, e i militari appostati lo fermano e lo portano in caserma.
Dalle prime indagini emerge che l’uomo aveva preso in comodato d’uso il lotto di terreno al fine esclusivo di coltivare le piante di marijuana, e che il proprietario del campo era stato tenuto  all’oscuro di tutto.
Al momento del sopralluogo e del successivo sequestro, sono state rinvenute complessivamente 281 piante per un peso totale di 960 chili. Le analisi di laboratorio hanno permesso di stabilire che dalla sostanza stupefacente sequestrata sarebbe stato possibile ricavare quasi 110.000 dosi medie.
Colucci si trova ora rinchiuso presso il carcere di Foggia, dopo la convalida dell’arresto.

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+

No Banner to display