Cerignola, controllo del territorio: eseguiti quattro arresti per vari reati

Cerignola, controllo del territorio: eseguiti quattro arresti per vari reati

CERIGNOLA – E’ di quattro arresti il bilancio degli ultimi controlli effettuati dai carabinieri della compagnia di Cerignola nell’ambito di tutto il vasto territorio di competenza, di cui uno eseguito in flagranza di reato e tre per provvedimenti dell’autorità giudiziaria.
A finire in manette per il reato di evasione è stato Ronzulli Gabriele, (1964), di Margherita di Savoia. L’uomo, agli arresti domiciliari per detenzione ai fini di spaccio di stupefacenti, è stato sorpreso dai militari della locale stazione all’esterno della propria abitazione. Su disposizione del magistrato di turno, Ronzulli è stato sottoposto nuovamente agli arresti domiciliari.
A Stornarella, i carabinieri della locale stazione hanno arrestato Calin Ionut Marius (1987), di origini rumene. L’uomo, destinatario di un ordine di carcerazione emesso dalla Procura della Repubblica di Padova, è stato rintracciato e rinchiuso nel carcere di Foggia. Dovrà scontare la pena residua di tre mesi di reclusione per un tentato furto commesso proprio nella città veneta nel febbraio del 2014.
A finire in manette in esecuzione di due ordinanze di aggravamento di misure cautelari, sono finiti Santoniccolo Francesco (1963), di San Ferdinando di Puglia, e Valentino Cosimo Damiano (1966), di Margherita di Savoia. I due, già sottoposti rispettivamente agli arresti domiciliari e all’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria, in più circostanze erano stati colti in violazione delle prescrizioni delle misure cui erano sottoposti. L’autorità giudiziaria competente, concordando con le richieste dei carabinieri delle locali stazioni, ha aggravato le misure in atto, disponendo la misura cautelare in carcere per Santoniccolo, e la misura dei domiciliari per Valentino.
A seguito dei controlli sono inoltre stati segnalati alla Prefettura dieci giovani quali assuntori di sostanze stupefacenti, e sono state identificate oltre cento persone.

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+

No Banner to display