Cerignola, derubano pensionato su un autobus: arrestate madre e figlia

L’anziano aveva uno zainetto con dentro un portafogli contente 1250 euro

 

CERIGNOLA – Hanno approfittato di una momentanea situazione di caos, venutosi a creare sull’autobus ad una fermata della tratta. Così sono riuscite ad impossessarsi del portafogli e a scendere dal mezzo, per salire su uno successivo. La manovra, però, non è passata inosservata al pensionato che ha immediatamente allertato i militari del radiomobile. Con l’accusa di furto aggravato in concorso i carabinieri hanno arrestato Maria Santaniello, 42enne e sua figlia di 17 anni, entrambe napoletane, in azione su un bus di linea, a bordo del quale c’era la vittima, un pensionato di 75 anni, in viaggio dalla Germania verso Cerignola, sua città d’origine. L’anziano aveva conservato il portafogli, contenente 1250 euro, in uno zainetto e riposto quest’ultimo tra la sua nuca e il poggiatesta del sedile, certo che nessuno avrebbe potuto portarlo via. Le donne, espletate le formalità di rito, sono state trasferite presso il carcere di Foggia e presso l’istituto minorile di Bari, così come disposto dalle competenti autorità giudiziarie.

 

 

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+