Cerignola, deteneva un arsenale in casa: arrestato

Cerignola, deteneva un arsenale in casa: arrestato

CERIGNOLA – A seguito di una serie di perquisizioni è stato arrestato dalla polizia Michele Cristiano, 61enne, incensurato, per detenzione illegale di armi e munizioni.
Nel corso dell’attività investigativa, si è accertato che oltre alle armi legalmente detenute, mai ritrovate, l’arrestato deteneva all’interno della sua abitazione, nel centro storico, altre armi e in particolare: due pistole rinvenute sotto un cuscino del letto matrimoniale, una calibro 9 di fabbricazione cecoslovacca, completa di caricatore e rifornito di cartucce calibro 9, di cui 5 da guerra, ed una calibro 6.35, riportante sulla canna la matricola, di fabbricazione spagnola, completa di caricatore e di un proiettile. Inoltre, all’interno di un settimino, è stata ritrovata una pistola cromata calibro 8, con l’estremità della canna filettata per consentire l’avvitamento di un silenziatore, poi ritrovato, completa di caricatore rifornito di 4 cartucce. Sempre nel settimino, si è rinvenuto una cartucciera contenente 20 cartucce calibro 12 per fucile, una bustina contenente 17 cartucce calibro 12 per fucile, di cui una a palla singola e due a pallettoni, un’altra bustina contenente 7 cartucce calibro 9, una bustina contenente 28 cartucce calibro 6.35, una bustina contenente 47 cartucce calibro 7.65, una  bustina contenente 28 cartucce calibro 380 auto e, infine, una bustina contenente 23 cartucce calibro 9.
L’arrestato, dopo le formalità di rito, è stato condotto nel carcere di Foggia a disposizione dell’autorità giudiziaria.

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+

No Banner to display