Cerignola, forza posto di blocco col trattore: arrestato agricoltore

Feriti due poliziotti, l’uomo è accusato anche di tentato omicidio

polizia1

CERIGNOLA – Alla vista del posto di blocco, ha prima rallentato la marcia, poi, giunto in prossimità degli agenti,  ha schiacciato il piede sull’acceleratore, travolgendo la volante col suo trattore (“New Holland 180” con agganciato un aratro d’acciaio) e ferendo i due poliziotti, che hanno riportato escoriazioni e ferite giudicate guaribili in cinque giorni. E’ accaduto a Cerignola, dove  un agricoltore di 43 anni, Donato Caputo, è stato arrestato. La volante ha ingaggiato un breve inseguimento, fino a quando il “New Hollande” ha ingranato la retromarcia nel tentativo di travolgere l’auto degli agenti; non pago ha poi agganciato il mezzo della polizia con l’aratro di acciaio (trivomero) e l’ha trascinato per un breve tratto di strada. Gli agenti hanno anche esploso, a scopo intimidatorio, dei colpi in aria e poi verso le gomme del mezzo agricolo. Ma Caputo non voleva saperne di consegnarsi e ha proseguito la fuga nei campi. Dopo qualche ora la polizia ha ritrovato il trattore in un campo adiacente ed è risalita all’identità di Caputo, che è stato rintracciato nella sua abitazione. L’uomo ha tentato nuovamente la fuga a piedi, ma gli agenti del commissariato lo hanno bloccato e arrestato. Il 43enne dovrà rispondere di  tentato omicidio, resistenza a pubblico ufficiale e danneggiamento aggravato.

 

 

 

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+