Cerignola, furto di energia elettrica: arrestato rumeno

Accertata la presenza di un allaccio abusivo alla rete elettrica

 

CERIGNOLA – Con l’accusa di furto aggravato di energia elettrica, un bracciante agricolo di origini rumene, Paun Purea, 38enne, domiciliato a Cerignola, è stato arrestato dai carabinieri per furto aggravato di energia elettrica. A seguito di un controllo presso la sua abitazione è stata accertata la presenza di un allaccio abusivo alla rete elettrica che consentiva l’alimentazione degli elettrodomestici, senza passare dal contatore che era stato staccato. Lo straniero ha ottenuto i domiciliari.

 

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+