Cerignola, il Tribunale non chiude per ora

Il Tar Puglia concede la sospensiva sull’applicazione del decreto ministeriale

 tribunaledicerignola

 

 

CERIGNOLA – La sezione distaccata di Cerignola del Tribunale di Foggia non chiude per ora.  ll Tar Puglia ha sospeso l’applicazione del decreto ministeriale dell’8 agosto scorso del ministro Cancellieri, con cui era stata disposta la soppressione. L’organo di giustizia amministrativa ha infatti pubblicato il decreto con cui, inaudita altera parte, “il Giudice delegato – recita il testo – accoglie la suddetta domanda di misura cautelare provvisoria e, per l’effetto, sospende l’efficacia degli atti impugnati nella parte in cui comportano la chiusura della sezione distaccata di Cerignola entro il 13 settembre 2013”.  Contestualmente è stata fissata al 3 ottobre 2013 l’udienza per discutere la sospensiva in contraddittorio tra le parti, tra cui anche il Ministero di giustizia, che già si è costituito in giudizio nella giornata di ieri. E’ stata sospesa anche l’efficacia della nota con la quale il presidente del Tribunale di Foggia trasmetteva il crono-programma relativo alla soppressione ed al conseguente trasferimento della sezione distaccata. Il ricorso era stato depositato il 4 settembre su mandato dell’Amministrazione comunale di Cerignola e di dieci avvocati in rappresentanza di tutta la categoria costituente l’assemblea permanente con presidio, formatasi spontaneamente lunedì 2 settembre.

 

 

 

 

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+