Cerignola, minaccia di morte la moglie: arrestato

E’ accusato anche di oltraggio a pubblico ufficiale

 

CERIGNOLA – Un 43enne di Cerignola, Vincenzo Rubino, è stato arrestato per stalking e oltraggio a pubblico ufficiale. L’uomo al culmine dell’ennesima lite familiare, per futili motivi, ha minacciato di morte la propria moglie. Al momento dell’arrivo a casa, i carabinieri l’uomo era così agitato che ha iniziato ad inveire anche contro di loro, minacciandoli di morte. I carabinieri sono riusciti comunque a bloccare l’uomo e visto il grave stato di agitazione lo hanno condotto subito in caserma. Il 43enne era solito usare violenza nei confronti della moglie e di altri familiari conviventi e che per tali comportamenti la donna in passato aveva già presentato altre denunce. In pratica l’uomo per soddisfare i propri vizi andava alla ricerca continua di denaro rovistando tutta la casa e quando non lo trovava, diventava irascibile e iniziava a minacciare i suoi familiari e non di rado ad usare violenza nei loro confronti. 

 

 

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+