Cerignola, minaccia la madre con un coltello da cucina: disarmato e arrestato

Cerignola, minaccia la madre con un coltello da cucina: disarmato e arrestato

CERIGNOLA – I carabinieri hanno arrestato Dimichino Francesco (1989), cerignolano. In particolare, i militari sono intervenuti presso l’abitazione dello stesso, su richiesta della madre che, disperata, aveva chiamato il 112 chiedendo aiuto. I militari, una volta giunti in casa, hanno sorpreso Dimichino, con in mano un coltello da cucina, minacciare la madre di morte se non gli avesse dato del denaro. Alla vista degli uomini in divisa, Dimichino, in evidente stato di alterazione psicofisica, ha dapprima puntato il coltello contro i militari, e poi contro se stesso minacciando il suicidio. Dopo circa 30 minuti trascorsi a tentare di tranquillizzare l’esagitato, i militari sono riusciti a distrarlo per un attimo e, nonostante il pericolo, con non poca fatica a disarmarlo e a dichiararlo in arresto. Dimichino è stato associato presso la casa circondariale di Foggia. Dovrà rispondere di maltrattamenti in famiglia, tentata estorsione e resistenza a pubblico ufficiale.

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+

No Banner to display