Cerignola, per fuggire alla cattura si ribalta con l’auto: arrestato

Ha anche colpito i poliziotti con calci e pugni

autosaccottelli

davidesaccotelli

CERIGNOLA – Era ricercato dal 22 luglio scorso e lunedì sera, durante i festeggiamenti patronali, per fuggire alla cattura si è ribaltato con l’auto per le vie cittadine. E’ il 34enne Davide Saccotelli, noto alle forze dell’ordine, arrestato dagli agenti del commissariato di Cerignola, coadiuvati dai colleghi della squadra mobile di Foggia. Per evitare l’arresto è uscito da un finestrino dell’auto, tentando la fuga a piedi, ma è stato bloccato poco dopo; ha anche colpito gli agenti con calci e pugni. A causa dell’incidente stradale il 34enne ha riportato lesioni e ferite giudicate guaribili in sette giorni. L’uomo, ammesso in affidamento ad una struttura di riabilitazione terapeutica, era risultato positivo alla cocaina e per questo gli era stata sospesa la misura alternativa e ne era stato disposto l’accompagnamento in carcere.  Ma il giorno prima di essere mandato in carcere, ha fatto perdere le sue tracce. Lunedì scorso è stato intercettato in viale di Ponente. Quindi, la rocambolesca cattura.

 

 

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+