Cerignola, scarcerato il presidente del consiglio comunale

Natale Curiello era stato arrestato nell’ambito dell’operazione “Pegaso”

cureillo

CERIGNOLA – Scarcerato il presidente del consiglio comunale di Cerignola. Natale Curiello era stato arrestato (aveva ottenuto i domiciliari) nell’ambito dell’operazione “Pegaso”. “Siamo contenti perché Natale Curiello è libero”. Il gruppo consiliare del Pdl di Cerignola commenta così la revoca delle misure cautelari a carico dell’ex presidente del consiglio comunale e consigliere dell’Udc-Udcap, che era stato sospeso dal prefetto”. Il gruppo consiliare del Pdl di Cerignola commenta così la revoca delle misure cautelari a carico di Curiello. “Siamo convinti della estraneità di Natale ai fatti contestatigli – scrivono i 12 consiglieri del Pdl – ed auspichiamo un pronto epilogo della questione, con immutata e crescente fiducia nella persona e nelle istituzioni. Sia nella magistratura che nel consiglio comunale, che Curiello, dimettendosi con estrema eleganza, ha evitato fosse ingiustamente coinvolto nella querelle”. A bocce ferme, è il Pdl che annuncia la rinnovata fiducia politica a Curiello. “Siamo pronti – afferma il capogruppo Paolo Vitullo – a rivotarlo, appena ce ne saranno le condizioni”.

 

 

 

 

 

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+