Cerignola, sorpreso in casa mentre prepara le dosi di cocaina per i “clienti”: arrestato

Cerignola, sorpreso in casa mentre prepara le dosi di cocaina per i “clienti”: arrestato

CERIGNOLA – I carabinieri hanno arrestato Clemente Matteo, classe 1995, pregiudicato cerignolano. Due mesi fa venne arrestato per resistenza a pubblico ufficiale, quando aggredì i militari durante una perquisizione presso il suo domicilio. I militari, appostati per ore in attesa del momento giusto per agire, sono riusciti ad entrare di soppiatto in casa sua, sorprendendo quattro tossicodipendenti che, soldi alla mano, stavano aspettando Clemente che preparasse loro le dosi di cocaina. Sopra un mobile i militari hanno trovato la cocaina non ancora confezionata del peso di circa 18 grammi che, data la purezza, avrebbe fruttato sul mercato circa 2000 euro. I militari hanno sequestrato a Clemente anche una somma contante di 330 euro, della quale lo spacciatore non è riuscito a spiegare la provenienza. Clemente è stato sottoposto agli arresti domiciliari.

La madre di Clemente è stata denunciata in stato di libertà perché, a supporto evidentemente dell’attività di spaccio del figlio, aveva predisposto un impianto di videosorveglianza che non riprendeva le aree strettamente di pertinenza dell’abitazione, ma di tutta la zona circostante, così da avere contezza di eventuali controlli.

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+

No Banner to display