Cerignola, spaccio di droga, ricettazione e resistenza: quattro arresti

Cerignola, spaccio di droga, ricettazione e resistenza: quattro arresti

CERIGNOLA – Nel corso del fine settimana i carabinieri hanno arrestato quattro persone, recuperando un’auto oggetto di furto e sequestrando un discreto quantitativo di hashish.

Il primo a finire in manette è stato Diglio Potito (1982), di Cerignola. Questi, al fine di impedire ai militari di procedere a una perquisizione a casa sua, li ha prima minacciati e poi aggrediti fisicamente. A Diglio, dapprima sottoposto agli arresti domiciliari, a seguito dell’udienza di convalida è stata applicata la misura cautelare dell’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria.

I militari hanno arrestato Lupano Luigi, (1967), cerignolano. All’uomo, arrestato per evasione durante il week end precedente, è stata notificata un’ordinanza di aggravamento della misura cautelare già esistente, con la quale il giudice ne ha disposto la traduzione presso la casa circondariale di Foggia.

Sempre i militari hanno arrestato prima Maniello Claudio (1985), cerignolano, e poi Usman Shareef (1983), originario del Ghana. Il primo, dopo che durante un posto di controllo gli erano state trovate indosso tre stecchette di hashsih, è stato accompagnato presso la propria abitazione per una perquisizione domiciliare, durante la quale i militari hanno scoperto un panetto della medesima sostanza. Tutto lo stupefacente, del peso di circa 112 grammi, è stato sottoposto a sequestro, mentre Maniello, su disposizione del magistrato di turno, è stato sottoposto agli arresti domiciliari.

Usman, invece, durante un controllo presso una masseria abitata da cittadini stranieri, è stato sorpreso a bordo di una Ford Fiesta risultata essere provento di un furto perpetrato a Bisceglie nel dicembre dello scorso anno. L’uomo, che alla vista dei militari si era dato a precipitosa fuga a piedi, è stato bloccato e sottoposto a fermo di indiziato di delitto. Usman è stato accompagnato al carcere di Foggia in attesa dell’udienza di convalida.

 

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+

No Banner to display