Cerignola, un progetto scolastico per promuovere il territorio

Cerignola, un progetto scolastico per promuovere il territorio

CERIGNOLA – Nel percorso di alternanza scuola-lavoro sviluppato dalla terza classe dell’istituto “Augusto Righi”, fortemente voluto dalla dirigente scolastica Irene Sasso e dal docente Gerardo Totaro, si è dato spazio alla creatività degli studenti e delle studentesse, affidandogli il compito di elaborare una campagna di comunicazione di un evento previsto sul territorio della provincia di Foggia. “Libando” a Foggia, “La Festa del Vino” ad Orsara di Puglia e “Infestazioni Soniche“ a Vieste, i tre eventi scelti dagli studenti per mettersi alla prova con l’ideazione di strategie di marketing e comunicazione non convenzionale.
Le principali attività sono state quelle di ricercare contenuti tematici ed eventi, relativamente a tutti i comuni delle tre macro aree del foggiano, ovvero il Gargano, i Monti Dauni ed il Tavoliere; di raccogliere le informazioni storico-culturali e diffonderli tramite l’utilizzo dei social media e dell’App “Gargano e Daunia”, dopo una articolata formazione all’utilizzo del sistema di gestione dei contenuti.
Ideazione di payoff, creazione del brand e realizzazione di strategie di guerrilla marketing hanno fatto parte di un project work durante il quale gli studenti dovevano immedesimarsi in una agenzia di comunicazione, alla quale gli organizzatori di questi eventi si erano affidati per comunicare e diffondere il valore dell’evento e del territorio di riferimento.
Un’esperienza davvero unica” – hanno dichiarato gli studenti – “sicuramente siamo cresciuti tanto e abbiamo compreso che la Provincia di Foggia ha tante potenzialità in ambito turistico e culturale” ed ancora “abbiamo compreso che il lavoro di squadra può dare vita ad idee meravigliose e che unirsi per valorizzare il nostro territorio è importante per il miglioramento dello stesso”.
Al link
il video dell’esperienza girato e realizzato dagli stessi studenti.

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+