Banner
Lucera, Bio Ecoagrim: lavoratori senza stipendio da otto mesi PDF Print E-mail
Martedì 07 Agosto 2012 16:53

A denunciare le difficoltà dei dipendenti il comitato “Lucera Sviluppo Lavoro”

 

LUCERA – “I politici lucerini fanno maratone mediatiche per ottenere qualche posto letto in più per l’ospedale “Lastaria” o contro la chiusura del Tribunale di Lucera e poi, si dimenticano dei lavoratori della Bio Ecoagrim, senza stipendio e senza alcun sostegno finanziario da otto mesi”. E’ quanto denuncia il comitato “Lucera Sviluppo Lavoro”, presieduto da Gianni Petrella. “Noi lavoratori della Bio Ecoagrim srl siamo stanchi di non essere rappresentati! I politici che noi stessi abbiamo votato hanno portato questa città allo stato terribile in cui si trova: degrado, disoccupazione, regressione! Nessuno dei “Palazzinari” si è mai veramente sobbarcato l’onere di tutelare il lavoro. Tutti se ne sono lavate le mani! Totale assenza Istituzionale! Totale assenza di responsabilità e sensibilità nei confronti dei lavoratori e delle loro famiglie! Nessuno di loro ha speso una parola per fare anticipare i tempi di riapertura della Bio Ecoagrim srl, per un’azienda che dà lavoro, e che darà lavoro. La famiglia Montagano non ci ha mai abbandonato e non ha mai smesso di lottare! Ha sempre avuto in mente il suo percorso di lotta, per l’azienda e per noi lavoratori! Non ha lasciato niente di intentato, e si è piegata alla volontà della DDA di Bari, avviando, a proprie spese, i lavori di riconversione del processo produttivo! Ha siglato un accordo sindacale che ha sancito l’erogazione anticipata delle mensilità in Euro 700 mensili per ogni lavoratore. E questo fino a quando la Bio Ecoagrim srl non avrà concretizzato tutte le prescrizioni imposte dalla Magistratura”.