Foggia, a Bari per il “Gino Lisa”: c’è anche Fast Trasporti

Foggia, a Bari per il “Gino Lisa”: c’è anche Fast Trasporti

FOGGIA – Il sindacato FAST Trasporti sarà presente giovedì 19 al doppio appuntamento in difesa del Gino Lisa: il corteo organizzato dal Comitato Vola Gino Lisa il sit in a Bari presso la Regione Puglia. La FAST aderisce ancora come sempre alle manifestazioni per il Gino Lisa e invita anche le altre organizzazioni sindacali (assenti almeno dall’omologa manifestazione del 2011), del settore trasporti e non solo, a prendere parte all’iniziativa, non solo per l’importanza sociale dello scalo aeroportuale foggiano ma anche perché in ballo ci sono posti di lavoro. Il 6 novembre scorso, infatti, sono scaduti i 20 giorni per poter rispondere alla Commissione Europea con le informazioni supplementari richieste. Al contrario, la Regione Puglia continua a prendere tempo sulle necessarie risposte e in particolare continua a sostenere la necessità di un cofinanziamento da parte di privati del territorio. Secondo la FAST, in accordo con quanto sostiene il Comitato Vola Gino Lisa, l’unico soggetto che possa cofinanziare tale quota è e resta Aeroporti di Puglia Spa, (partecipata dalla Regione Puglia) ma il dialogo proposto alle istituzioni regionali resta tuttora inascoltato. L’unica certezza è così una continuità politica atta a non far decollare lo scalo di Capitanata, disattendendo di fatto un impegno vitale per una provincia come la nostra, strategica dal punto di vista dei trasporti e del turismo. Tuttora non si risponde all’Europa e appare inevitabile a questo punto ricorrere ad una manifestazione popolare che coinvolga l’intero territorio. Il corteo del 19 novembre, partirà alle ore 10:00 da Piazza Italia perché Aeroporti di Puglia onori gli impegni sottoscritti con Enac e cofinanzi il progetto di allungamento.

 

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+