Foggia, accoltella il fratello e il fratellastro per una sigaretta: arrestato

Le vittime si trovano ricoverate in gravi condizioni con ferite al polmone e a un rene

coltello

 

giuseppemuraglia

FOGGIA – Tragedia sfiorata sabato pomeriggio nella sala d’attesa del nuovo reparto rianimazione degli Ospedali Riuniti di Foggia, dove un banale litigio tra fratelli che, incredibilmente, pare nato dalla richiesta di una sigaretta è poi degenerato in una lite, al culmine della quale  Giuseppe Muraglia, 29enne, ha accoltellato suo fratello Maurizio 20enne e il fratellastro uterino Francesco Ricci, 34enne che si trovano ora ricoverati in gravi condizioni nel reparto rianimazione del nosocomio foggiano, con ferite al polmone e a un rene. Il 29enne è stato arrestato dai carabinieri con l’accusa di duplice tentato omicidio dei suoi fratelli. Ora si trova presso il carcere di Foggia a disposizione dell’autorità giudiziaria.

 

 

 

 

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+