Foggia, agguato a ex guardia giurata: fermato presunto autore

Dovrà rispondere di tentato omicidio e porto di arma comune da sparo

FOGGIA – Ha un nome e un volto il presunto autore del tentato omicidio di Mario Di Bari, 31enne, ex guardia giurata, ferito ad una gamba il 22 agosto in via Ricca al comparto Biccari, alla periferia di Foggia. Si chiama  Michele Morelli, 24enne, stato sottoposto a fermo di polizia giudiziaria al termine delle indagini della squadra mobile. Ad incastrarlo una telecamera della zona. Dovrà rispondere di di tentato omicidio e porto di arma comune da sparo. Morelli, dopo aver incrociato la vittima in via Ricca, nella zona di Parco San Felice, la insegue sparandole sei, sette colpi con una pistola 7.65. Di Bari è rimasto gambizzato, ma l’intenzione del 24enne era quella di uccidere la vittima. Infatti, nonostante le suppliche dell’ex guardia giurata, Morelli gli ha punta la pistola per sparare  il colpo di grazia. Ma forse l’arma si è inceppata, così Morelli si è dato alla fuga. Da chiarire il movente dell’agguato. La vittima, tutt’ora ricoverata agli Ospedali Riuniti di Foggia, ha negato di conoscere il suo aggressore.

 

 

 

 

 

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+