Foggia, armata di coltello si fa consegnare150 euro: arrestata zingara

La straniera ha fatto irruzione in un’associazione di contribuenti, una complice è fuggita

 

munit

 

 

FOGGIA – Insieme ad un’altra complice, che è riuscita a fuggire, è entrata in un’associazione di contribuenti e sotto la minaccia di un coltello ha costretto l’impiegata a consegnarle 150 euro. E’ Munira Ahemotic, 43enne di origine slava, domiciliata presso il campo nomadi di bari. la zingara è stata rintracciata dai carabinieri poco distante dal luogo dove ha commesso la rapina a mano armata.

 

 

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+