Foggia, arrestata titolare di una pizzeria

E’ accusata di furto di energia elettrica, la donna ha beneficiato dei domiciliari

 

FOGGIA – All’interno della pizzeria da lei gestita sul contatore Enel per la misurazione dei consumi, era stato installato un magnete azionato a distanza e che pertanto poteva essere disattivato in qualunque momento. Per questo motivo una 32enne, incensurata, è stata arrestata dai carabinieri con l’accusa di di furto aggravato. L’allaccio sulla linea elettrica non consentiva una corretta registrazione dei consumi di energia elettrica e, di conseguenza, un’esatta fatturazione degli stessi. L’indagata ha beneficiato dei domiciliari.