Foggia, beccati a rubare in un appartamento: arrestati

Finiscono ai domiciliari Nicola Romagno e Pietro Pepe

 

Pietro Pepe e Nicola Romagnolo

Pietro Pepe e Nicola Romagnolo

FOGGIA – Hanno 19 e 21 anni i due “topi d’appartamento” sorpresi a rubare al secondo piano di un’abitazione in via Fraticelli. Si tratta di Nicola Romagno e Pietro Pepe, foggiani e sottoposti agli arresti domiciliari. Ad allertare i carabinieri, una chiamata giunta intorno alle 4 del mattino che segnalava la presenza dei due ragazzi all’interno dell’appartamento. Mentre uno dei militari si nascondeva tra le aiuole per poter meglio individuare i malfattori, l’altro effettuava con la macchina il giro del complesso residenziale. All’improvviso, un giovane che si trovava all’esterno e fungeva evidentemente da “palo” ha raggiunto la base del palazzo per allarmare i complici della presenza dei carabinieri. A quel punto, i due ladri che si trovavano all’interno dell’appartamento violato si sono buttati dal balcone del secondo piano per fuggire proprio in direzione del carabiniere appostato, raggiunto nel frattempo da altri militari in rinforzo.

 

Dopo un breve inseguimento i due esecutori materiali del furto sono stati arrestati, mentre il terzo è riuscito a dileguarsi.

 

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+

No Banner to display