Foggia, bomba carta contro lo “Jacob”

Il laboratorio politico culturale di sinistra, indaga la polizia

 

FOGGIA – Un avvertimento dovuto a possibili dissapori nel mondo della politica locale. Potrebbe essere questo uno dei motivi dell’ordigno rudimentale fatto esplodere nel pomeriggio davanti alle saracinesche del laboratorio politico culturale di sinistra “Jacob” in via Pagano. L’esplosione ha leggermente divelto la saracinesca e parte del piccolo marciapiede in marmo. Il laboratorio culturale al momento della deflagrazione era chiuso. Sono in corso indagini da parte della polizia. Tanto spavento, ma per fortuna nessun ferito.

 

 

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+