Foggia, “comunali”: la riunione del centrodestra va deserta

Il rammarico di Farina, portavoce provinciale di Fratelli d’Italia

 

 

FOGGIA – Due riunioni sono andate a vuoto, delle primarie non si parla e tutto sembra fermo al punto di partenza. E’ quanto succede all’interno della coalizione del centrodestra in vista delle prossime “comunali. Domenico Farina, portavoce provinciale di Fratelli d’Italia, esprime tutto il suo rammarico. «Non capisco il motivo per cui si continui a prendere tempo e ricordo a me stesso che nell’ultimo incontro si era deciso che entro il 31 gennaio la coalizione avrebbe dovuto esprimere una candidatura condivisa, senza della quale sarebbero state indette le elezioni primarie. Prendo atto che il coordinatore regionale di Forza Italia ha indicato Franco Landella quale candidato sindaco al Comune di Foggia e che Paolo Agostinacchio, coordinatore regionale della Destra ha indicato, invece, Bruno Longo. Per quello che mi riguarda e a nome del partito indico quale candidato sindaco di Fratelli d’Italia Giuseppe Mainiero, coordinatore cittadino del partito e già candidato alla Camera dei deputati. Anche noi auspichiamo che si arrivi ad una candidatura condivisa, ma purtroppo non c’è più tempo da perdere: in assenza di una designazione unitaria si va ad elezioni primarie».

 

 

 

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+