Foggia, Comune: Udc e Scelta Civica “condannano” il centrosinistra

“L’Amministrazione perde pezzi importanti e non riesce più ad assicurare il numero legale in consiglio comunale”

FOGGIA – “L’Amministrazione comunale perde pezzi importanti e non riesce più ad assicurare il numero legale in consiglio comunale”. E’ quanto denunciano i gruppi consiliari e le segreterie cittadine dell’Udc e di Scelta Civica che si dicono “molto preoccupati dall’evoluzione della crisi politica a Palazzo di Città” e “richiamano tutti i gruppi politici ad assumersi le loro responsabilità di fronte ai cittadini foggiani. Non è più il tempo di false promesse e di programmi frutto di pura fantasia. Il sindaco Gianni Mongelli verifichi, in tempi brevissimi, se esistono ancora, all’interno della sua maggioranza, le condizioni politiche per proseguire in una attività positiva per la città. Foggia merita molto di più e se davvero vi sono le condizioni per evitare il dissesto finanziario ed accedere al decreto salva città – sottolineano Udc e Scelta Civica – è giunto il momento che tutti, nel rispetto dei propri ruoli, assolvano ai loro doveri nei confronti dei cittadini foggiani, in modo da anteporre ad una contrapposizione politica urlata e ormai vecchia e sterile il bene comune della nostra amata città”.

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+