Foggia, Confcommercio combatte la crisi

E rilancia le associazioni di strada partendo da corso Giannone

 

FOGGIA – Combattere la crisi unendo le forze e dando nuovo impulso ad iniziative e progetti condivisi in grado di attirare clientela, sviluppare azioni comuni, gestire la strada come spazio pubblico al servizio della città. E’ la mission della Confcommercio. Un tempo erano i Civ, ora si chiamano associazioni di strada. Il concetto di fondo, però, rimane identico, oggi con un obiettivo ancora più ambizioso: riportare i consumatori all’interno del centro cittadino con politiche che favoriscano il decoro urbano, ma anche la vivibilità complessiva di Foggia. I primi a ritrovarsi su questa linea per dare nuova linfa a questo percorso, sono stati i negozianti di Corso Giannone  che in Confcommercio si sono riorganizzati con un organismo ad hoc. Dopo l’esperienze dei mesi scorsi una quindicina di commercianti hanno infatti formalizzato la costituzione dell’Associazione di Strada – corso Giannone. A presiederla una giovane donna: Barbara Morsillo, coadiuvata da Antonio De Benedictis come vice presidente e con il sostegno di un direttivo di cui fanno parte gran parte degli operatori della zona. Quella di corso Giannone non è che la prima di una nuova serie di iniziative che vedranno presto coinvolti anche gli altri commercianti delle strade principale della città: da corso Roma al viale della stazione al centro storico.

 

 

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+