Foggia, Confesercenti completa la squadra

Eletti vicepresidenti e giunta provinciale, confermato il direttore Granata

 

 

FOGGIA – Franco Granata, direttore provinciale, Teresa Musacchio, vicepresidente vicario e Alfonso Ferrara, vicepresidente. Completati gli organi statutari della Confesercenti Foggia, dopo l’Assemblea provinciale che ha portato alla rielezione del presidente Carlo Simone. Sono stati eletti, inoltre, altre due vicepresidenti nelle persone di Luigi Rodelli, storico commerciante di San Severo e fondatore della Confesercenti di Foggia e Matteo Rinaldi, presidente degli agenti e rappresentanti di commercio. La presidenza ha inoltre provveduto ad eleggere i componenti della giunta provinciale eleggendo con voto unanime Vito Cianfano, di Foggia, imprenditore del settore arredamento per negozi; Ottavio Dantone, di Cerignola, imprenditore del settore abbigliamento; Francesco Parente, di San Severo imprenditore del settore della trasformazione di prodotti agroalimentare; Marco Iorio, di Foggia, imprenditore del settore turismo, e Giuseppe Feconda, imprenditore del settore della formazione e dei servizi e presidente dei Giovani imprenditori di Confesercenti.
Nella prossima riunione di giunta provinciale saranno affidati ad ognuno dei componenti incarichi operativi di coordinamento delle aree tematiche. Il qualificato lavoro dei dirigenti della Confesercenti foggiana è stato premiato anche a livello regionale e nazionale di Confesercenti. Infatti il presidente Carlo Simone è stato confermato nella giunta regionale e nella presidenza nazionale, mentre Alfonso Ferrara è stato eletto vicepresidente vicario della Confesercenti Puglia. Nella presidenza nazionale di Confesercenti è stato eletto anche il direttore provinciale di Foggia, Franco Granata. 
“E’ il premio per il lavoro svolto in questi anni dalla Confesercenti di Foggia – commenta il presidente Simone  -, frutto di un  intesa attività che ha visto l’Associazione protagonista su più fronti. Impegno che ha raccolto consensi e soddisfazioni per la nostra struttura organizzativa e per i servizi forniti ai nostri soci”.

 

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+