Foggia, controlli a tappetto dei carabinieri: quattro arresti per spaccio ed evasione

Foggia, controlli a tappetto dei carabinieri: quattro arresti per spaccio ed evasione

FOGGIA – Continuano senza sosta i servizi di controllo del territorio, con numerose perquisizioni eseguite anche nella giornata di Ferragosto.
Un blitz dei carabinieri di Foggia in un’abitazione ha portato all’arresto del 36enne Muraglia Giuseppe per il reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente.
All’interno della casa sono stati rinvenuti, occultati in un  barattolo di vetro, 20 grammi di marijuana già suddivisa in involucri di plastica, altri 10 grammi in attesa di essere confezionati, semi di marijuana e quattro piantine. E’ quindi stato trovato materiale per il confezionamento e l’immancabile bilancino di precisione. Dai risultati delle analisi di laboratorio effettuate è risultato che dalla droga, stando alle tabelle ministeriali, sarebbe stato possibile ricavare 71 dosi. L’uomo, incensurato, dopo la convalida dell’arresto è stato posto in libertà.
Altri tre arresti, per evasione, sono stati eseguiti nei confronti di altrettanti soggetti sottoposti alla misura degli arresti domiciliari, sorpresi e bloccati dai carabinieri fuori dalle rispettive abitazioni. Si tratta di una rumena, Alecu Marinela (1994), ai domiciliari per scippo, di Delle Noci Savino (1991), ai domiciliari per rapina, e di Ciavarella Leonardo (1995), ai domiciliari per furti presso esercizi commerciali e abitazioni.

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+

No Banner to display