Foggia, Decreto salva enti: le precisazioni di Verile

«E’ una semplice immissione di liquidità nelle casse comunali senza interessi», puntualizza l’assessore

vedutafgFOGGIA – L’assessore al Bilancio del Comune di Foggia, Domenico Verile, chiarisce l’utilità del fondo previsto dal Decreto salva enti spiegando che lo stesso «costituisce una semplice immissione di liquidità nelle casse comunali, con una previsione di restituzione nell’arco di dieci anni, senza interessi. Pertanto non è da considerarsi una nuova spesa a disposizione dell’ente comunale, ma semplicemente uno strumento per velocizzare i pagamenti dell’Amministrazione verso i fornitori». «Parlare di tesoretto del centrosinistra non solo è fuoriluogo – fa sapere ancora Verile – ma tenta in modo maldestro di nascondere le gravi responsabilità del centrosinistra tramite dichiarazioni fuorvianti e prive di fondamento».

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+