Foggia, Delle Noci nuovo preside della Facoltà di Medicina

Foggia, Delle Noci nuovo preside della Facoltà di Medicina

FOGGIA – Nicola Delle Noci è stato eletto nuovo preside della Facoltà di Medicina dell’Università di Foggia, unica Facoltà dell’Ateneo rimasta attiva dopo la riforma ministeriale che ne ha definitivamente sancito la trasformazione in Dipartimenti. Dopo la votazione avvenuta nei giorni scorsi, il decreto di nomina del nuovo preside è stato firmato dal Rettore rendendo così ufficiale l’esito dell’elezione. Il prof. Nicola Delle Noci succede al prof. Matteo Di Biase, che – insieme ad altri docenti dell’Università di Foggia e ad alcuni dirigenti dell’Azienda ospedaliero universitaria Ospedali Riuniti di Foggia – aveva dato impulso alla realizzazione del Polo Biomedico che oggi ospita i Dipartimenti di Scienze mediche e chirurgiche e di Medicina clinica e sperimentale (intitolato alla memoria di un altro ex preside della Facoltà di Medicina, il prof. Emanuele Altomare). Attuale direttore della Struttura complessa di oculistica e della Scuola di specializzazione in oftalmologia dell’azienda ospedaliero universitaria Ospedali Riuniti di Foggia, professore ordinario di Malattie dell’apparato visivo al Dipartimento di Scienze mediche e chirurgiche dell’Università di Foggia, già presidente dell’Accademia di Belle Arti di Foggia, il prof. Nicola Delle Noci resterà in carica per il triennio 2015/18. «Ringrazio tutti i colleghi per la fiducia che mi è stata accordata, e ringrazio ovviamente il prof. Matteo Di Biase per l’eredità così prestigiosa che mi accingo a raccogliere. Migliorare le prestazioni offerte all’utenza e perfezionare l’integrazione con il territorio, questi i nostri obiettivi principali che perseguiremo insieme ai direttori di Dipartimenti di area Medica proff. Maria Pia Foschino e Lorenzo Lo Muzio. Ma tutto questo potrà essere realizzato solo con l’apporto di tutto il personale medico, paramedico e amministrativo naturalmente sia universitario che ospedaliero, e con l’indispensabile supporto della nuova direzione strategica dell’Azienda ospedaliero universitaria: dott. Antonio Pedota direttore generale; dott.ssa Laura Moffa direttrice sanitaria; dott. Michele Ametta direttore amministrativo. Con loro si è già instaurato un ottimo rapporto di collaborazione, sia con me che con il Rettore prof. Maurizio Ricci e con il Delegato alla Sanità prof. Gianluigi Vendemiale. Il clima in cui si lavora è importante, e finalmente il territorio ha smesso di guardare all’Università come fosse un’incognita ma ha cominciato a guardarla per quello che in realtà è: una grande risorsa. La gente deve sapere che avere a disposizione un Policlinico è un elemento di garanzia, assistenziale e scientifica. Tra le mille difficoltà strutturali e gestionali che da sempre ci caratterizzano, siamo una delle strutture sanitarie più qualificate di tutto il Mezzogiorno: certo, restano molte cose da migliore ed altre decisamente da reinventare. Ma in questo contesto il ruolo dell’Università di Foggia dev’essere quello di apportare il proprio sapere, la propria scienza e la propria esperienza internazionale, qualificando notevolmente una offerta assistenziale che sempre più, in futuro, sarà votata alla specificità delle competenze. Ringrazio tutti i docenti universitari che mi hanno eletto nuovo preside della Facoltà di Medicina, riponendo in me una fiducia che spero di meritare».

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+