Foggia, deteneva un vero arsenale negli armadi di casa: arrestato

Foggia, deteneva un vero arsenale negli armadi di casa: arrestato

FOGGIA – Nella mattinata del 24 ottobre, verso le 10, gli agenti di polizia hanno eseguito una perquisizione domiciliare presso l’abitazione di Simone Stefano, nato a Napoli, classe 1972, già pregiudicato per reati in materia di armi e contro il patrimonio.
Gli agenti hanno rinvenuto nella sua abitazione, all’interno di un armadio posto nella camera da letto e di un secondo armadio nel vano bagno, nascoste dietro alcuni indumenti, ben quattro “revolver” e in particolare: un “Smith & Wesson” privo di numero di matricola identificativa; uno di calibro 32 di probabile fabbricazione artigianale privo di marchio di fabbrica e numero di matricola identificativo; uno marca “Extractor” privo di marchio di fabbrica e numero di matricola identificativo; infine un revolver “RTS” calibro 6 , privo di matricola identificativa, recante la dicitura “made in Italy” completo di sette proiettili di medesimo calibro inseriti nel tamburo.
Sulla base di quanto emerso, Simone è stato tratto in arresto e condotto presso la locale casa circondariale, a disposizione della Procura della Repubblica di Foggia.

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+

No Banner to display